GEO TOLBAR MIS VISITANTES DE HOY

22 dic. 2012

AVVENTO 2012-2103

Cristo Redentore

Visita questa immagine straordinaria del Cristo Redentore si trova come sapete in cima a una collina, a Rio de Janeiro, Brasile, che ha toccato la mia anima come la realtà di questo tempo di preparazione o di Avvento.
Non mi piaceva in altri momenti utilizzare le meravigliose opere d'arte dei grandi maestri della pittura sul tempo che intercorre tra l'Annunciazione e la Nascita di Gesù, perché nel profondo del mio essere sentito, che l'Avvento è il tempo del bando, il Kerygma. In quel momento sublime della storia che avrebbe cambiato la storia. Cambiare la nostra storia ogni nuovo Avvento. Questa immagine del Cristo Redentore è per me, l'esperienza profonda di incontrare Gesù in ogni.
A Cristo, Dio, l'uomo, nei pressi di ciascuno degli esseri umani, che allarga le braccia cercando di ottenere a tutti, a tutti coloro che sono emarginati concessione di licenze di ragionamento intellettuale andare a vivere questo incontro. Il tempo di Dio è il tempo l'incontro con Cristo nel profondo di ogni essere.
Tutti sono amati profondamente dall'amore di Cristo che è la perfetta traduzione di amore del Padre, tanto più possiamo vivere in questo amore, che deve essere personale e intimo incontro con Gesù Cristo, e poi di andare da lui. Inutile dire che, come Maria: Sì, sono qui. Il mio cuore è fisso. Il mio essere è disposto. Nessuno vive profondamente innamorato e Capar vero amore versare per la prima vissuto e che è pieno di amore totalizzante, ciò che dà, che l'amore di Cristo, il Padre, di Dio nella sua immensità.
Il suo amore non nega a nessuno il loro amore non emarginare nessuno, non hanno versato il loro amore a nessuno. E 'per tutti. Ma vi è la necessità di questo incontro e il riconoscimento di amore. Senza riconoscere la fonte dell'amore, senza nominare che l'amore, come vivere l'amore nella sua interezza, nella sua immensità?
Queste braccia aperte ci invitano a entrare dentro di loro, a rimanere al loro interno, a noi rifugio in loro. Dobbiamo fare il passo successivo, perché il primo passo è già stato fatto. Il primo passo ha Dio in Cristo, è lui che per primo è venuto al nostro incontro. E come con tutti i collegamenti, dopo aver dato il primo passo, l'altro deve rispondere il secondo passo. L'amore è vincolante sempre essere in due per dare i suoi frutti. Cristo è la fonte, noi siamo i tralci, se prendiamo questo passo nel loro incontro e dei due, il frutto: l'amore, di essere amata e dare quell'amore.
Vigilia per farli incontrare questo Avvento 2012 profezie insensate cariche che ci mostrano ancora una volta che la vera via è Cristo e nessun altro. E non abbiamo bisogno di conoscere la fine di noi, perché noi già sappiamo: essere nel profondo amore di Cristo, nuovo nato al Padre, pieno di vita nello Spirito Santo, nacque da grembo di Maria.

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada

Todos tus comentarios son bienvenidos, las opiniones más divergentes expuestas con respeto siempre pueden encontrar un común enriquecimiento.